«

»

Feb 06

Volunia: svelato il nuovo progetto di motore di ricerca in conferenza stampa

Alle 12, più quarto d’ora accademico, si è svolta a Palazzo del Bo, sede storica dell’Università di Padova, la conferenza stampa in cui Massimo Marchiori [1][2] ha illustrato cos’è Volunia.

Ho seguito in streaming la conferenza, poiché l’accesso alla Sala dell’Archivio Antico era riservata agli accreditati stampa. Streaming pessimo almeno nella parte iniziale. Forse qualcuno si è stancato e ha liberato banda, la seconda mezzora è stata più fluida.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore, del Sindaco di Padova, dell’Assessore Ivo Rossi e del prof. Silverio Bolognani, Marchiori ha preso la parola ed è entrato nel vivo.

Volunia non è un motore semantico. All’inizio funziona come un normale motore di ricerca ma una volta entrati nel sito trovato succede questo: c’è una barra superiore molto discreta in cui ho degli strumenti per accedere ad una mappa geografica del sito e un’altra funzione innovativa: il volo multimediale, ho cioè la possibilità di visione d’insieme dei contenuti classificati per tipo di file (immagini, video, audio, etc), posso rompere la barriera tra socialità e persone (barra sociale): vedo le persone collegate in quel sito dietro ad ognuno dei contenuti, sempre che le persone che stanno navigando lo vogliano.

Anche se il sito visitato (quello a cui si accede dopo averlo trovato con l’uso del motore) non ha questa funzionalità, questo è per esso un valore aggiunto da Volunia.

Marchiori usa spesso la metafora delle galline (un animale caro ai padovani) – per inciso, il volo della gallina non è un granché, detto tra noi – , che la CE ha “liberato” dalle gabbie con una direttiva comunitaria.

Marchiori conclude augurandosi che il 2012 sia l’anno della liberazione di chi naviga dalle gabbie del web.

Infine, a partire da oggi pomeriggio, sarà aperto l’accesso ai Power Users.

2 comments

  1. Nome

    Si vedeva benissimo sin dall’inzio, anche in HD.

    1. Marco

      Sei l’unico che me l’ha detto. Beato te 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>