«

»

Set 29

Node.js – JavaScript lato server

MI sono divertitonode.js a leggere questo capitolo nella guida di Node.js, un tool JavaScript lato server. La fonte è http://www.nodebeginner.org/

La storia del docente potevo averla scritta io. Ho concluso che ce la posso fare.

Ecco il testo.

Prima di parlare di tutte le cose tecniche, prendiamoci un attimo per parlare di voi e del vostro rapporto con JavaScript. Questo capitolo è qui per consentirvi di stimare se ha senso per voi continuare la lettura di questo documento.

Se siete come me, avete iniziato a “sviluppare” in HTML tanto tempo fa, scrivendo documenti HTML. Siete venuti a conoscenza di questa cosa divertente chiamata JavaScript, ma lo avete utilizzato solo in un modo molto semplice: aggiunta di interattività alle pagine web di tanto in tanto .

Quello che volevate davvero era “la cosa vera”, volevate sapere come costruire siti web complessi – avete imparato un linguaggio di programmazione come PHP, Ruby, Java, e avete iniziato a scrivere codice “backend” .

Tuttavia, avete tenuto d’occhio JavaScript, avete visto che con l’introduzione di jQuery, Prototype e simili, le cose nella terra del JavaScript erano molto più avanzate, e che questo linguaggio davvero era qualcosa di più di window.open( ) .

Tuttavia, questa era ancora tutta roba frontend e, anche se era bello avere jQuery a vostra disposizione ogni volta che avete voglia di rendere una pagina web più vivace, alla fine della giornata eravate – nel migliore dei casi – uno che usava JavaScript, non uno che sviluppava in JavaScript.

E poi venne Node.js. JavaScript sul server: quanto figo è?

Avete deciso che è giunto il momento di dare un’occhiata al vecchio-nuovo JavaScript. Ma, un secondo: una cosa è scrivere applicazioni Node.js e un’altra è capire perché hanno bisogno di essere scritte nel modo in cui sono scritte – occorre capire JavaScript. E questa volta per davvero.

Qui è il problema: perché JavaScript vive veramente due, forse anche tre vite (il poco divertente helper DHTML della metà degli anni ’90, artiglieria pesante di frontend come jQuery e simili, e ora lato server) e non è così facile trovare informazioni che vi aiutino ad imparare JavaScript nel modo “giusto”, al fine di scrivere applicazioni Node.js in un modo che vi fa sentire che non state solo utilizzando JavaScript , ma che state in realtà sviluppando con esso.

Perché questo è lo scopo: siete già dei sviluppatori esperti, non volete imparare una nuova tecnica solo smanettandoci sopra e usandolo malamente; volete essere sicuri che lo state attaccando dall’angolazione giusta.

Non c’è, naturalmente, della documentazione eccellente là fuori. Ma da sola documentazione a volte non è sufficiente. Ciò che serve è una guida .

Il mio obiettivo è quello di farvi da guida.

http://twitter.com/manuelkiessling

Riporto commenti e howto strada facendo nella mia area wiki

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>