«

»

Ott 20

QuantumFuture: no limits, only horizons

QuantumFuture

QuantumFuture

QuantumFuture “La Comunicazione al limite quantistico” si è svolta venerdì 18 e sabato 19 ottobre al Centro San Gaetano in via Altinate a Padova e ha portato alla conoscenza del pubblico i lavori di ricerca del Gruppo di Comunicazione Quantistica del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Padova guidato dal prof. Paolo Villoresi, come fase conclusiva e di consuntivo del Progetto Strategico di Ateneo iniziato nel 2008.
Due giorni di seminari scientifici e attività divulgative rivolte a specialisti del settore, alle scuole superiori e a curiosi e appassionati in cui si è dato risalto allo stato dell’arte, ai problemi aperti e alle promettenti prospettive della Comunicazione.
Come ricordato dai relatori della conferenza iniziale di benvenuto, ci troviamo in una situazione che assomiglia molto a quella che vide nel 1948 Bill Schockley inventare il primo transistor e Claude Shannon a scrivere la sua teoria dell’Informazione. Ci attende una nuova era in cui useremo i fotoni anziché gli elettroni per elaborare le informazioni e per trasportarle sfruttando in modo costruttivo principi che finora erano parsi limitativi, come il principio di indeterminazione di Heisenberg, per assicurare una comunicazione sicura o effetti esotici come l’entaglement per il teletrasporto.

È stato eccitante fare un’immersione nel futuro e soprattutto vedere tanti giovani all’opera con la forza del loro entusiasmo. Un esempio di sinergia in cui giovani fisici, astronomi e ingegneri lavorano insieme su un argomento così tanto di frontiera e così foriero di sviluppi e ricadute tecnologiche che il prof. Villoresi ha riassunto in un motto: “No limits, only horizons”: quando vediamo il limite alla fine del nostro sguardo, ci alziamo un po’ da terra e possiamo vedere un po’ più in là.

I video del seminario sono stati messi a disposizione del pubblico su un canale Youtube dedicato.

Altri dettagli sul convegno e sull’attività del gruppo del prof. Villoresi nel sito ufficiale di QuantumFuture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>