Pillole di Unix/Linux: programmare in bash

Bash  (acronimo per bourne again shell) è una shell testuale del progetto GNU usata nei sistemi operativi Unix e Unix-like, specialmente in GNU/Linux, ma disponibile anche per sistemi Microsoft Windows (vedi ad esempio Cygwin).

Essa è chiamata anche Bourne shell dal nome del suo autore originario Stephen Bourne. L’espansione dell’acronimo bash, Bourne again shell, letteralmente significa un’altra shell Bourne, ma Bourne again ha la stessa pronuncia di born again, cioè rinata creando la definizione finale shell rinata.

Una shell è, fondamentalmente, un processore di macro-istruzioni per eseguire comandi. Le macro-istruzioni sono delle funzionalità dove testo e simboli possono essere messi insieme per creare espressioni complesse.

Ma una shell di Unix/Linux è, allo stesso tempo, un interprete e un linguaggio di programmazione.

(Fonti: Wikipedia, GNU)

Nel Wiki trovate qualche appunto di programmazione in linguaggio di shell per Linux nella shell del progetto GNU bash

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.